manifesto

Manifesto delle donne metafemminili
F to D

da Femmina a Donna

Ciò che siamo, ciò che vogliamo

Noi amiamo
Noi non siamo macchine per fare bambini
Noi non siamo proprietà di nessun uomo
Noi non siamo proprietà di nessuna donna
Noi non siamo l’onore e il disonore di nessun altro,
rispondiamo solo di noi stesse

Noi siamo fiere
Noi non siamo deboli, non più di qualunque essere umano
Noi non siamo deferenti verso il sesso maschile
Noi non sorridiamo in silenzio
Noi non abbiamo bisogno di protettori
Noi non ci sacrifichiamo – noi viviamo per i nostri ideali
Noi siamo reciproche, non siamo complementari

Noi siamo resistenti
Noi disobbediamo
Noi non siamo complici del razzismo, del sessismo, dell’odio
verso il lesbismo, verso la gayezza e la transessualita’
Noi non ne siamo conniventi
Noi non crediamo in due sessi contrapposti, la natura ama
i continuum
Noi non crediamo nell’esistenza delle razze, ma in un’unica
razza umana
Noi non denigriamo le altre donne come ‘puttane’.
Tantomeno se vivono di lavoro sessuale
Noi non disprezziamo l’altr* da noi
Noi non siamo complici della distruzione della Natura,
e quindi di noi stessi umani
Noi non crediamo nella ‘crescita’ infinita

Noi siamo potenti
L’educazione, la televisione ci propongono insignificanza
e ancillarità – noi viviamo per noi stesse, siamo titolari
delle nostre scelte, di egoismo o di altruismo

Noi desideriamo
Noi godiamo
Noi sentiamo il nostro corpo
Noi esprimiamo i nostri bisogni
Noi cerchiamo la soddisfazione
Noi decidiamo sul nostro corpo, lo proteggiamo
Noi non abbiamo bisogno di legittimazione, ma ci
autorizziamo a fare, a volere, a credere in noi stesse

Noi siamo coraggiose
Noi non limitiamo la nostra vita per paura dell’invisibile
e dell’indimostrabile o dei suoi presunti rappresentanti
sulla terra
Noi non ascoltiamo chi spaccia verità, chi trova questa scusa
per farci obbedire
Noi non educheremo i bambini per farne veri uomini e vere
donne

Noi siamo belle
Noi rifiutiamo la schiavitù dei modelli femminili,
che ci vogliono ossessionate dal peso del nostro corpo,
dall’apparire, dal mascherare i nostri lineamenti con il trucco
o il bisturi del chirurgo estetico, afflitte dalla crescita dei peli
Noi non abbiamo paura della nostra età – giovane o anziana
Questi non sono i nostri punti di partenza ma il nostro
viaggio. Sono le strade che vogliamo percorrere:
da sole, con altre donne, con altri uomini

Noi siamo libere
Noi non abbiamo vergogna
Noi non abbiamo paura di ridere
Siamo soggetti, vogliamo esprimerci ed essere ascoltate.
Domandare e ricevere risposte
Noi vogliamo conoscere chi siamo, chi siete, com’è il mondo.

Guarda il video del Manifesto letto da donne metafemminili

Be Sociable, Share!

2 Responses to manifesto

  1. Pingback: Non maternità | xxd

  2. Stefania says:

    Sottoscrivo ogni singolo punto!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *